CERCA NEL BLOG

sabato 25 marzo 2017

SCRIVERE UN LIBRO 57 - CREARE UN EBOOK CON CALIBRE #2 FORMATI EBOOK: EPUB, PDF, MOBI E AZW

L'ebook, ovvero il libro in formato digitale può essere salvato in vari formati; ovvero Pdf, Epub Azw e Mobi.


PDF:


è il primo formato ebook che si è imposto sul mercato grazie ad Adrobe. È il formato più utilizzato per le guide e manuali. Viene utilizzato per la stampa. Può essere utilizzato anche per essere letto su i lettori ebook; ma non è il formato migliore per essere letto su quel dispositivo, per la sua poca adattabilità di lettura.

EPUB:

è il formato ebook più diffuso sia sugli store che nei lettori di libri digitali. A differenza del formato PDF, l'EPUB si adatta meglio al vostro dispositivo ebook. Il pdf rimane com'è stato scritto e potete solamente zummare il testo, mentre nell'EPUB potete cambiare la dimensione del testo e anche il tipo di carattere, per consentirvi una lettura meno affaticata per la vista.

venerdì 24 marzo 2017

CAPITOLO 2.1 - LA SPERANZA DI UNA CHIAMATA

La mia vita continuerà per te

TRAMA:
Lei, è una ragazza che non crede più nell'amore.
Lui, è un ragazzo che si sente in colpa per aver perso ciò che aveva di più caro.
S'incontreranno e i loro mondi, così diversi s'andranno a fondere grazie alla magia della musica.
Grazie a sette note, ritorneranno a vivere una vita che il destino gli aveva strappato dalle mani. 
La loro passione, la musica li farà unire in una maniera così profonda, che neanche loro avrebbero potuto immaginare.
Tra canzoni suonate, c'è la vita di due adolescenti che lottano per restare a galla e realizzare il loro più grande sogno: la musica.





Se ti sei perso/a il primo capitolo ve lo lascio qui:


Arrivò a casa all'una e un quarto. Si mise a magiare la deliziosa pasta che le aveva preparata la mamma. Quando finì, si leccò i baffi da quanto era buona e dopo, per qualche istante rimase seduta e con la testa fissa nel vuoto. Stava pensando. All'improvviso sulle sue labbra comparve un sorriso, era da tempo che non si sentiva così. Era da tempo che non vedeva la luce nella sua vita, era da tempo che qualcosa o qualcuno, non le faceva battere il cuore all'impazzata.
Lo aveva capito fin da primo istante in cui aveva conosciuto Harry; lui era il suo sole e solo lui l'avrebbe portata a rinascere.
Andò nella sua camera, aprì il diario e vide che per domani doveva studiare matematica. Era contenta, così avrebbe avuto del tempo libero tutto per se stessa. Si mise a studiare la teoria e poi passò agli esercizi. Quando s'accorse che le riuscivano bene, rimase veramente contenta e fiera di se stesa. Le piaceva molto studiare e andare a scuola.
Frequentava il liceo scientifico perché era appassionata di materie scientifiche. Il liceo era molto interessante e stimolante. C'erano i professori che affrontavano le loro materie dal punto di vista pratico e teorico.
Prese in mano il suo Iphone e si rese conto che erano appena le cinque, ma aveva già finito di studiare. Decise di approfittarne per aggiungere Harry hai suoi contatti di Facebook. Accese il computer digitò la password per entrare nel suo account.
Non si ricordava come faceva di cognome, non si ricordava nemmeno se lui glielo aveva detto. Per questo decise di andare a recuperare il foglio con l'indirizzo di Harry per inserirlo tra i suoi amici. Cercò nelle tasche del giubbotto e dei vestiti che stava ancora indossato e poi passò perfino a svuotare ala cartella, ma sfortunatamente non lo trovò.
"Harry... Harry... come diavolo fa di cognome!". In quel preciso istante cominciò a entrare nel panico. Il raggio di sole che aveva appena visto si stava lentamente eclissando
Scrisse il nome Harry sulla barra del campo di ricerca e gli apparvero infiniti Harry. Li controllò uno per uno e purtroppo, non trovò il suo bellissimo volto. C'era una sola spiegazione, come immagine di profilo non aveva la sua faccia, ma un'altra immagine.
"Diavolo non me l'ha detto il suo cognome!". Imprecò nella sua mente e dopo tirò un pugno sulla tastiera e all'improvviso la lettera "H" si staccò. Com'era beffardo il destino, quasi come se la volesse schiaffeggiare; la lettera H, come l'iniziale del nome di Harry.

HO CREATO UNA PAGINA FACEBOOK E UN PROFILO TWITTER

Volevo farvi sapere che ho creato una pagina Facebook e un profilo su Twitter, se volete seguirmi sarò felice di ricambiare.

FACEBOOK: https://www.facebook.com/Fantasy-for-dreaming-741640299329083/

TWITTER: https://twitter.com/iresbrando

Voi che li avete da più tempo di me, se volete, datemi dei consigli per crescere.

SCRIVERE UN LIBRO 56 - CREARE UN EBOOK CON CALIBRE #1 SCARICARE CALIBRE

Cercate su Google "Calibre" oppure entrate qui: https://calibre-ebook.com/ .

Calibre è un programma gratuito che vi permette di leggere, modificare e creare i libri in formato digitale.

Dopo in alto a destra trovate "DOWNLOAD" oppure cliccate qui: https://calibre-ebook.com/download .

Nella pagina che vi si apre vi troverete di fronte a delle immagini con i disegni dei vari sistemi operativi (Windows, Mac o Linux). A questo punto cliccate sul vostro sistema operativo.

Nella pagina che vi si apre troverete queste tre scritte:
  1. Download calibre
  2. Alternate download location #1
  3. Alternate download location #2

giovedì 23 marzo 2017

CAPITOLO 1.1 - L'INCIDENTE

La mia vita continuerà per te

TRAMA:
Lei, è una ragazza che non crede più nell'amore.
Lui, è un ragazzo che si sente in colpa per aver perso ciò che aveva di più caro.
S'incontreranno e i loro mondi, così diversi s'andranno a fondere grazie alla magia della musica.
Grazie a sette note, ritorneranno a vivere una vita che il destino gli aveva strappato dalle mani. 
La loro passione, la musica li farà unire in una maniera così profonda, che neanche loro avrebbero potuto immaginare.
Tra canzoni suonate, c'è la vita di due adolescenti che lottano per restare a galla e realizzare il loro più grande sogno: la musica.





Era appena passata la notte, un sole tiepido mattutino avena incominciato a entrare dalle stecche dell'avvolgibile. Crystal era ancora nel suo letto, con le coperte tirate fin sopra la testa. L'aria mattutina faceva muovere i rami degli alberi. Lei stava dormendo profondamente, infatti, alcun tipo di rumore l'avrebbe potuta svegliare. Era ancora sotto una trapunta leggera di colore celeste come il mare.
Stava facendo un bel sogno, ma dentro di se sapeva che presto si sarebbe svegliata. Si immaginò di avere un ragazzo che: le volesse bene, la proteggesse nei momenti di pericolo, la consolasse, la facesse divertire, la incoraggiasse nelle scelte e infine, la consolasse nei momenti di tristezza, stringendola al suo petto, per trasmetterle il battito del suo cuore. Il ragazzo del sogno non era tanto bello, ma era affettuoso e carino. Non vide un ragazzo fisicamente, ma soltanto un'idea di ragazzo; come quelli che fanno vedere nei film, belli impossibili, ma tanto affettuosi.
Ma quando suonò la sveglia e si rese conto che era solamente un sogno ne rimase delusa. Sarebbe stato troppo bello se quel sogno fosse diventato realtà, ma purtroppo sapeva che non sarebbe mai accaduto un'altra volta. Era solo la sua mente che stava elaborando i suoi desideri più profondi del suo inconscio, ma tuttavia, le sarebbe piaciuto veramente avere un ragazzo.
Quel sogno le riportò alla mente dei ricordi che anche se provava a cancellare, alla prima occasione rimbalzavano in modo incontrollato nella sua testa. Ancora a distanza di tempo, si chiedeva perché lui le aveva strappato il cuore dal petto nel modo più crudele che potesse esiste. Lei aveva dato tutto per quella relazione, non sapeva se sarebbe durata molti anni; ma di una cosa era certa: lei si era profondamente innamorata di lui.
"Perché non ha creduto in noi?!. Si chiese nella sua mente senza però sapersi dare una risposta.
Chiuse gli occhi, per provare a scacciare quei fantasmi che avevano incominciato a minacciare la sua mente; ma tutto fu inutile e quando li riaprì, una lacrima uscì dal bulbo oculare fino a rigarle la faccia.

domenica 19 giugno 2016

IN GIRO PER LA RETE #2


In questa rubrica vi consiglio bloggers e youtubers che seguo da tanto tempo e che ho scoperto da poco.

Verrà postata la domenica, ma non tutte.

In più vi mostrerò i post o video che mi sono piaciuti di più. 

Per entrambe le categorie non c'è un numero predefinito e non vi mostrerò solo persone che parlano di libri. 

Non te la prendere se non sei finito in questa rubrica!, sicuramente ti potresti ritrovare nel prossimo post perché seguo molti bloggers e Yotubers.

INDOVINA CHI? #4 QUANTO NE SAI DI HARRY POTTER? #1

Questa nuova rubrica, come puoi vedere dall'immagine sopra (ispirata al gioco indovina chi?), ti renderà partecipe nel mio blog.

Ritornerà anche la rubrica con gli indovinelli, ma mi è venuto in mente che quest'altra versione di questa rubrica può essere altrettanto carina. Fatemi sapere se vi piace.

Ora non vi resta che giocare. Le soluzioni ve le darò tra qualche giorno.
Scrivete le risposte nei commenti.


1: Quando è nato Harry Potter?.
31 luglio 1980 
10 agosto 1980
16 giugno 1989
15 settembre 1980